rectangle ad

VITTORIA (RG): Lavori sui binari, ordinanza del sindaco

Il sindaco, Giuseppe Nicosia, ha emesso un’ordinanza che prevede “la chiusura temporanea al traffico in prossimità dei passaggio a livello alle progressive ferroviarie km 266+397 (Stradale Forcone) e km 267+761 (Stradale per Comiso) nel territorio del comune di Vittoria, per l’esecuzione dei lavori di rinnovamento del binario con risanamento della massicciata tra le stazioni di Vittoria e Comiso”.

Città di Vittoria

DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE

UFFICIO TRAFFICO 

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 49/PM del 15 luglio 2015

 OGGETTO:    Chiusura temporanea al traffico in prossimità dei passaggio a livello alle progressive ferroviarie km 266+397 e km 267+761, nel territorio del comune di Vittoria, per l’esecuzione dei lavori di rinnovamento del binario con risanamento della massicciata tra le stazioni di Vittoria e Comiso. 

IL DIRIGENTE

 Vista l’istanza della RFI (gruppo Ferrovie dello Stato Italiane) presentata dalla Direzione Territoriale Produzione S.O. Ingegneria e Tecnologie di Palermo, con la quale chiede l’autorizzazione per la chiusura al traffico delle strade comunali interessate dai passaggio a livello indicati in oggetto per l’esecuzione dei lavori di rinnovamento del binario con risanamento della massicciata tra le stazioni di Vittoria e Comiso.

Preso atto che i suddetti lavori interesseranno i passaggio a livello per i periodi appresso indicati:

-          PL alla progressiva ferroviaria km 266+397 ricadente sullo stradale Forcone dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del mattino seguente nei giorni 16/17, 17/18, 20/21, 21,22 E 22/23 del corrente mese di luglio;

-          PL alla progressiva ferroviaria km 267+761 ricadente sulla via Cav. di Vittorio Veneto dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del mattino seguente nei giorni 20/21, 21/22, 22/23, 23/24 e 24/25 del corrente mese di luglio;

Visti gli artt. 5, 6 e 7 del codice della strada, approvato con d.l. n.285 del 30 aprile 1992;

Visti gli artt. 30, 31, 36, 43 del collegato regolamento di esecuzione e attuazione del codice della strada;

Visto l’art. 6 della legge n.127/1997 e l’art. 2 della legge n.191/1998 sulle competenze dei dirigenti in merito all’emanazione degli atti amministrativi delle pubbliche amministrazioni;

Visto l’art. 107 del d.lgs. n. 267/2000, nonché l’art. 3, comma 2 del d.lgs. n.29/1993, come modificato dal d.lgs. n. 80/1998 i quali attribuiscono ai dirigenti i poteri gestionali nell’ambito degli enti locali;

Ritenuto opportuno adottare il presente provvedimento temporaneo al fine di consentire l’esecuzione dei lavori in oggetto;

ORDINA

  1. La chiusura temporanea al traffico veicolare in prossimità dei seguenti passaggio a livello:

-       PL alla progressiva ferroviaria km 266+397 ricadente sullo stradale Forcone dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del mattino seguente nei giorni 16/17, 17/18, 20/21, 21,22 E 22/23 del corrente mese di luglio;

-       PL alla progressiva ferroviaria km 267+761 ricadente sulla via Cav. di Vittorio Veneto dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del mattino seguente nei giorni 20/21, 21/22, 22/23, 23/24 e 24/25 del corrente mese di luglio; 

DISPONE

Durante l’esecuzione dei lavori l’impresa esecutrice sarà tenuta alla collocazione, a proprie cure e spese, di tutti i segnali stradali mobili necessari in osservanza agli artt. 30÷43 del Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del C.d.S.) e di mantenerli efficienti e stabili con opportuni zavorramenti.

Inoltre, prima dell’inizio dei lavori, dovrà dare adeguata e preventiva informazione sull’esecuzione dei lavori alle autorità ed Enti di soccorso pubblico (118 – Carabinieri – Polizia – VV. del Fuoco) rimanendo a carico della stessa ogni responsabilità civile e penale derivante da comportamenti omissivi delle disposizioni di legge in materia o contenute nella presente disposizione.

La stessa impresa rimarrà unica responsabile della mancata osservanza delle norme sulla sicurezza dei cantieri, del vigente codice della strada e del Disciplinare Tecnico della Segnaletica Stradale Temporanea D.M. del 10/07/2002.

AVVERTE

Il personale della Polizia Municipale è incaricato di vigilare sull’esatta esecuzione della presente ordinanza che sarà pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune e verrà trasmessa, per gli ambiti di competenza e per conoscenza, alle seguenti autorità:

Alla RFI SpA – Direzione Territoriale Produzione S.O. Ingegneria e Tecnologie di Palermo

Al Signor Prefetto-UTG Ragusa

Al Signor Questore di Ragusa

Al Comandante Provinciale CC di Ragusa

Al Comandante Provinciale GdF di Ragusa

Al Dirigente Commissariato PS di Vittoria

Al Comandante Compagnia Carabinieri di Vittoria

Al Comandante GdF di Vittoria

L’Amministrazione Comunale, resta, comunque, sollevata da qualsiasi responsabilità civile e penale derivante dall’esecuzione dei lavori di che trattasi e per i mezzi e le attrezzature impiegate per gli stessi.

A norma dell’art.3, comma 4, della legge 7 agosto 1990 n.241, si avverte che, avverso la presente Ordinanza, in applicazione della Legge 6 dicembre 1971 n.1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere:

per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione, al T.A.R. Sicilia.

In relazione al disposto dell’art.37, comma 3, del D. Lgs n.285/1992, nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse all’applicazione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art.74 del D.P.R. n.495/1992. 

              L’ISTRUTTORE DIRETTIVO SERVIZI TECNICI                                                     IL DIRIGENTE

F.to Geom. Salvatore Occhipinti                                                     F.to   Dott. Cosimo Costa

rectangle ad