AGRIGENTO: TRAME DI MEMORIA IL PARCO RACCOGLIE L’EREDITÀ CULTURALE DELLA TERZA ETÀ.

Coinvolgere la terza età e metterla in relazione con le giovani generazioni, per elaborare attività che possano scrivere sopite pagine di memoria.

Si intitola infatti “trame di memoria” l’iniziativa organizzata dal Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento, che verrà ospitata dall’8 all’11 gennaio presso il Museo Archeologico Pietro Griffo dalle ore 09.00 alle 12.00.

Si tratta di un percorso articolato che, utilizza l’esperienza personale di adulti over 65 incardinando quest’ultima, nell’intreccio tra Valle dei Templi e mitologia classica. Prevista anche la presenza di una classe della scuola secondaria di primo grado.

L’occasione infatti offrirà agli intervenuti la possibilità di far rivivere, usi, rituali e tradizioni della città e del suo passato, mettendo a nudo, attraverso racconti e testimonianze, le sue radici culturali e spirituali.

Vogliamo aggregare e rendere partecipe e attiva alle iniziative del Parco anche una fetta di pubblico, quella degli over 65, che rappresenta un patrimonio vastissimo, in termini di storia e memoria.

Lo afferma il Direttore del Parco Giuseppe Parello che evidenzia – è un viaggio che ci permetterà di esplorare varie tematiche come memoria e mistificazione nel mito e nei personaggi femminili dell’antica Grecia, miti dei Templi di città e dei santuari di campagna, e ancora Falaride ed Empedocle.

Una intera, inoltre, giornata dedicheremo alla rievocazione vera e propria, che riaffiorerà anche attraverso fotografie, oggetti e cartoline con cui si realizzerà una piccola mostra. Una idea che – conclude Parello – vuole sottolineare la centralità dell’anziano, nell’essere portatore di idee ed esperienze. Un patrimonio storico e umano che, vivificato dai racconti possa esercitare il dinamismo della memoria attraverso la rievocazione del vissuto”.