TORREGROTTA (ME): 23° SLALOM TORREGROTTA – ROCCAVALDINA SABATO 28 E DOMENICA 29 APRILE APRE IL CAMPIONATO ITALIANO SLALOM CON TUTTI I BIG AL VIA

Tutto pronto  per il 23° Slalom Torregrotta – Roccavaldina che sabato 28 e domenica 29 sarà round inaugurale del Campionato Italiano Slalom con un elenco iscritti da oltre 100 partecipanti. Arrivato il nulla osta da parte delle autorità competenti che hanno ispezionato il percorso di gara e le disposizioni di sicurezza predisposte dagli organizzatori del Gianfranco Cunico Club di Torregrotta in collaborazione con l’Automobile Club Messina ed il supporto diretto dell’Amministrazione torrese.

Con l’adesione di tutti i big tricolori e regionali degli slalom, si sono chiuse le iscrizioni e per gli oltre 120 concorrenti adesso si attende l’approvazione della Federazione prima della pubblicazione, anche se i nomi dei maggiori protagonisti annunciati della massima serie tricolore delle corse tra i brilli ci sono, sia quelli in arrivo da oltre stretto, sia quelli che oltre ai punti tricolori si sfideranno per il Campionato Siciliano, di cui la gara messinese è terza prova, ma a coefficiente di moltiplicazione del punteggio aumentato a 2.

Tra i nomi più altisonanti in gara con le sportscar spiccano quelli del molisano Campione Italiano 2017 Fabio Emanuele su Osella PA 9/90 e del trapanese Campione tricolore Under 23 Michele Poma su Ghipard, Saverio Miglionico, altro giovane molisano vincitore dell’edizione 2017, Emanuele Schillace giovane driver messinese reduce dalla vittoria di domenica scorsa allo slalom nisseno del Vallone e primo tra i messinesi lo scorso anno; Giuseppe Castiglione e Giuseppe Gullotta i due trapanesi sempre i vertici della serie regionale, come Vincenzo Pellegrino e il pilota di casa Santi Leo, tutti sulle Radical. Il campano Luigi Vinaccia, pluri vincitore a Torregrotta e da sempre affezionato alla gara, sulla Osella PA 9/90, mentre il catanese Domenico Polizzi ed il campano Vincenzo Manganiello saranno sulle Elia Avrio. Salvatore Giunta sarà al via con l’estrema Fiat 126 con motore di derivazione motociclistica in versione silhouette, mentre il driver e preparatore Michele Ferrara rilancia su Peugeot 106 e l’altro pilota locale Salvatore Gangemi su Fiat 127, entrambe auto di gruppo E1. Tra le lady confermata la presenza di Angelica Giamboi, come papà Alfredo sulle Fiat X1/9, mentre in allenamento per la Targa Florio la santateresina Jesica Miuccio su Renault Clio.

Un tracciato sinonimo di emozionanti sfide sui 3,5 Km che uniscono Torregrotta a Roccavaldina sulla SP 59, con ben 13 postazioni di rallentamento, le file di birilli tanti temute dagli specialisti degli slalom, molte le zone dove il pubblico può godersi lo spettacolo ad alta emozione in piena sicurezza, con vasti tratti panoramici. Gli organizzatori, come di consueto hanno predisposto tutte le misure necessarie per garantire il massimo dello spettacolo in piena serenità. Anche nella 23^ edizione il paddock è ricavato poco distante dallo start, negli ampi spazi dei viali della zona artigianale di Torregrotta.