MODICA (RG): RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO. SONO 42.963 GLI ELETTORI. VIETATA L’AFFISSIONE NOTTURNA DEI MANIFESTI. SI VOTA IN CINQUANTUNO SEZIONI DOVE OPERERANNO 206 SCRUTINATORI

Sono 42.963 gli elettori modicani per le elezioni del 4 marzo p.v.

Sono 22.417 femmine e 20.546 maschi che hanno il diritto di voto per il rinnovo del parlamento italiano.

Si vota solo domenica 4 marzo, dalle 7 di mattina alle 23.

Per la Camera potranno votare tutti i cittadini italiani che hanno raggiunto 18 anni; per il Senato voteranno i cittadini che hanno compiuto 25 anni. Per esprimere le proprie preferenze è necessario presentarsi ai seggi con un documento d’identità, munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione e con la tessera elettorale.

Lo spoglio dei voti inizierà subito dopo la chiusura dei seggi elettorali alle ore 23:00.

Le sezioni sono cinquantuno dove opereranno 206 scrutinatori (effettivi). Altri 100 scrutinatori sono stati sorteggiati come supplenti.

Il sindaco, con apposita ordinanza n°1137 del 21 febbraio 2018, vieta l’affissione dei manifesti elettorali anche negli spazi appositamente individuati, nelle ore notturne e precisamente dalle ore 24,00 alle ore 6,00 a far data dal presente provvedimento.

Il primo cittadino avverte che l’inottemperanza al presente provvedimento è punita, ai sensi dell’art 7 bis del D.lgs n 267/2000, con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 (Euro venticinque/00) ad € 500,00 (Euro cinquecento/00);