COMISO (RG): ALTE AI CADUTIRNANZA SCUOLA LAVORO RESTAURO MONUMENTO

Al via progetto di restauro conservativo del Monumento ai Caduti e recupero della memoria storica della Grande guerra. I lavori inizieranno giovedì 25 gennaio p.v. alla 10.30 nell’ambito di un progetto didattico in alternanza scuola-lavoro che vede collaborare il Comune di Comiso con l’Istituto Statale Istruzione Superiore “Carducci” di Comiso.

     “Si tratta di un intervento quanto mai provvido e che cade nel centesimo anniversario della fine della Grande Guerra – ha dichiarato il sindaco Filippo Spataro -. Il lavoro permetterà agli studenti non solo di maturare un’importante esperienza lavorativa nel campo del restauro lapideo, ma consentirà loro di conoscere meglio l’opera d’arte e di rivivere una pagina di storia che, in fondo, ci tocca direttamente. Il restauro delle parti lapidee del monumento avverrà abbattendo notevolmente i costi per il Comune. Infatti, la ditta che si occuperà del restauro opererà quale azienda esterna convenzionata con la scuola per i progetti di alternanza scuola-lavoro, pertanto senza alcun onere per l’Ente. La ditta Calogero Costruzioni invece ha fornito gratuitamente il ponteggio”.

     All’inizio dei lavori interverranno il sindaco Filippo Spataro, la Giunta municipale, il dirigente scolastico Maria Giovanna Lauretta, la restauratrice Salvatrice Cilia, i progettisti architetto Franco Tirone dell’Utc e la prof.ssa Natascia Lo Nigro della sezione Artistica dell’Istituto Carducci, il referente scolastico per l’alternanza scuola-lavoro prof. Salvatore Garofalo, il referente tecnico del progetto e dirigente dell’area 4 del Comune ing. Nunzio Micieli e gli alunni del 3°, 4° e 5° Liceo artistico e del 3° e 4° Liceo classico-scientifico.

     Tutor aziendali del progetto sono l’arch. Tirone e la dott.ssa Cilia, tutor didattici sono le docenti Lo Nigro e Maria Stella Micieli. I lavori di restauro dovrebbero concludersi il 24 aprile p.v.