VITTORIA (RG): ROTAZIONE DIRIGENTI

Con decreto sindacale numero 3 del 13 gennaio il sindaco ha disposto una nuova assegnazione e, quindi, una rotazione delle dirigenze del Comune di Vittoria. “Abbiamo proceduto – ha spiegato il primo cittadino – dopo aver precedentemente modificato la macrostruttura dell’ente comunale, alla rotazione dei dirigenti del Comune di Vittoria. Con questa rotazione, che avverrà peridiocamente, i vari dirigenti affronteranno con nuovo impulso settori diversi e, dunque, potrà esserci dunque un riscontro positivo per la macchina comunale. Chiaramente è anche un segnale attraverso il quale si rappresenta che non esistono posizioni che durano per sempre. proprio come voluto e chiarito più volte dall’Anac. Sono certo che questa rotazione porterà nuovi stimoli ad una squadra dirigenziale che aveva dato segnali di stanchezza. E’ arrivato il momento di accelerare per il bene della città che è l’unico obiettivo che l’amministrazione e la burocrazia, chiamata a tradurre in atti le direttive politiche, debbono sempre tenere sempre a mente. Il compito di chi amministra e di chi dirige l’ente racchiude in sé un alto profilo simbolico e una grande responsabilità nei confronti dei cittadini: occorre dunque amare il proprio compito e spendersi senza limiti per la città. In settimana vi saranno ulteriori novità che riguarderanno anche altri aspetti della burocrazia della macchina comunale. Inoltre abbiamo messo a disposizione dei cittadini, sul sito del Comune, il cellulare di servizio dei vari dirigenti che sono tenuti ad avere un rapporto diretto con i vittoriesi. Infine ho disposto, con cadenza periodica, dei sopralluoghi in città con la presenza dei dirigenti proprio per meglio appurare i problemi e per avere un confronto immediato con i cittadini. Non solo la politica deve essere vicina alla gente, ma anche la parte burocratica deve dare risposte tecniche sulla risoluzione delle criticità e non deve chiudersi dentro i propri uffici. Sono certo che i problemi si affronteranno meglio avendo contezza della realtà del territorio. Iniziamo il nuovo anno con il giusto piglio per conseguire risultati sempre più ambiziosi”.