GIARRE (CT): CARABINIERI SERVIZIO STRAORDINARIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO

I Carabinieri della Compagnia di Giarre, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni dipendenti e della Compagnia d’Intervento Operativo del Battaglione “Sicilia”, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito del piano denominato “Modello Trinacria”, ottenendo i seguenti risultati:

-  Arrestato, a Santa Venerina, un 37enne, su ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania. L’uomo dovrà espiare la pena di 1 anno e 10 mesi di reclusione poiché ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e minaccia, reati commessi tra il 2012 ed il 2017 a Santa Venerina. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto ai domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria;

-  denunciato un 32enne di Fiumefreddo di Sicilia, Sorvegliato Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, per aver violato i vincoli della Sorveglianza.

Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura di Catania due giovani poiché trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti.

Nel medesimo contesto operativo i militari hanno controllato 30 persone, 20 veicoli, eseguite 2 perquisizioni personali e 4 domiciliari ed elevate 8 sanzioni al codice della strada per un valore complessivo di 1300 euro.