rectangle ad

CATANIA: “ETNIADE MATEMATICA” E “ETNIADE TEAM CUP”, MARTEDÌ LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Martedì 16 maggio alle 16,30, nell’aula magna del dipartimento di Matematica e Informatica (Cittadella universitaria, viale Andrea Doria 6), si terrà la cerimonia di premiazione dei primi 33 studenti e delle scuole che si sono distinti in occasione della 26esima edizione della “Etniade Matematica”, e delle tre squadre che si sono classificate ai primi posti della prima edizione della “Etniade Team Cup”.

Si tratta di gare di matematica, rispettivamente individuale e a squadre, rivolte a studenti dei bienni delle scuole secondarie superiori statali non professionali, organizzate dal Nucleo di Ricerca Didattica del dipartimento di Matematica e Informatica (coordinato dal prof. Mario Pennisi), nell’ambito delle attività del Piano Nazionale Lauree Scientifiche. Le due gare si propongono di promuovere la matematica in una visione viva e attraente, offrendo agli studenti la possibilità di misurare le proprie capacità inventive nella risoluzione di problemi matematici e di cimentarsi in una sana competizione “sportiva”.

Aprirà i lavori il prof. Mario Pennisi, coordinatore del Nucleo di Ricerca didattica, alla presenza del rettore Francesco Basile, del presidente della Scuola Superiore di Catania Francesco Priolo e del direttore del dipartimento Giovanni Gallo. Nel corso della cerimonia il prof. Sebastiano Battiato, ordinario di Informatica dell’Università di Catania, terrà una conferenza sul rapporto tra Matematica e realtà dal titolo “La prova scientifica e l’effetto CSI: la matematica a supporto dell’investigatore digitale”.

Quest’anno l’Etniade si è svolta il 10 aprile nei locali del DMI. Alla gara hanno partecipato 334 studenti in rappresentanza di 28 scuole delle province di Catania, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Siracusa. Gli studenti hanno affrontato dieci quesiti riguardanti varie branche della matematica: geometria, algebra, aritmetica, logica e probabilità. La gara individuale è stata vinta da Riccardo Cavarra dell’IIS “Corbino” di Siracusa, seguito, a pari merito, da Angelo Aurelio Dinamo dell’IIS “Majorana-Cascino” di Piazza Armerina, Giovanni Pignatelli del Liceo “Archimede” di Acireale e da Giovanni Siracusa dell’IIS “Majorana-Arcoleo” di Caltagirone.

La gara a squadre, la cui graduatoria viene stilata considerando i quattro studenti indicati da ciascuna scuola partecipante, è stata vinta dal Liceo Scientifico “Galilei” di Catania seguito dall’IIS “Majorana-Cascino” di Piazza Armerina e dal Liceo “Archimede” di Acireale.

All’Etniade Team Cup, che si è svolta il 3 marzo nella palestra del Polivalente di S. G. La Punta, hanno partecipato 23 squadre in rappresentanza di 11 scuole provenienti dalle province di Catania, Ragusa e Siracusa. La gara è stata vinta dal Liceo scientifico “Galilei” di Catania, seguito dall’IIS “Majorana-Arcoleo” di Caltagirone e, al terzo posto, dal Liceo “Principe Umberto di Savoia” di Catania.

rectangle ad