rectangle ad

CATANIA: SOTTOSCRITTO DA ASP E UFFICIO SCOLASTICO DI CATANIA IL PROTOCOLLO D’INTESA SULLA PROMOZIONE DELLA SALUTE

Il direttore generale dell’Asp Catania, dr. Giuseppe Giammanco, e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale VII ambito territoriale di Catania, dott. Emilio Grasso, hanno sottoscritto, questa mattina, presso la Direzione generale dell’Asp Catania, il Protocollo d’intesa sulla promozione della salute “Una nuova alleanza per la salute dei bambini e dei giovani”.

Presenti alla sottoscrizione del documento, per l’Asp di Catania, il dott. Salvatore Cacciola, dirigente responsabile dell’UO Educazione e promozione salute aziendale, e l’ing. Antonio Leonardi, direttore dell’UOC Servizio di impiantistica e antinfortunistica; per l’Ufficio scolastico, la dott.ssa Angela Longo, referente Educazione alla salute.

L’accordo, di durata triennale, rientra nell’ambito delle previsioni del Piano regionale delle prevenzione e nel Piano attuativo di prevenzione dell’Asp di Catania.

Lo scopo del protocollo è individuare le linee guida per assicurare il coordinamento inter-istituzionale fra Asp di Catania e Ufficio scolastico regionale e garantire un sistema “scuola-sanità” su base provinciale a presidio della progettazione operativa.

«Il protocollo d’intesa che abbiamo sottoscritto – ha affermato il dr. Giammanco – rafforza e potenzia la cultura e i principi che animano l’approccio Health promoting school, proposto dall’Oms, favorendo interventi di promozione della salute in ambito scolastico, secondo un’ottica complessa e trasversale, in cui operatori scolastici e operatori sanitari condividono metodologie  di lavoro e di azione».

Individuati nove obiettivi specifici d’intervento prioritario, in linea con i programmi e le azioni del Piano regionale delle prevenzione 2014-2018.

«L’educazione alla salute è per noi un obiettivo prioritario – ha detto il dott. Grasso -, perché è prioritaria la salute dei nostri alunni e il loro futuro. Il piano di lavoro che abbiamo definito e condiviso punta a valorizzare sia la centralità delle competenze per la vita, sia il valore della relazione tra le persone. Il metodo individuato e quello della partecipazione, intesa come leva di crescita personale e di corresponsabilità civica».

Le linee d’intervento riguardano:

  1. la promozione della salute in ambito scolastico;
  2. la promozione della salute a favore dei soggetti a rischio di malattie croniche non trasmissibili;
  3. la promozione della corretta alimentazione;
  4. la promozione del benessere mentale nei bambini, adolescenti e giovani;
  5. la prevenzione delle dipendenze;
  6. la prevenzione degli incidenti stradali;
  7. la prevenzione degli incidenti domestici;
  8. la promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e nel contesto scolastico;
  9. la prevenzione primaria nelle aree a rischio di inquinamento ambientale.

Per la realizzazione degli obiettivi e per consentire la pianificazione strategica degli interventi programmati è stato costituito il Gruppo di lavoro per l’attuazione degli obiettivi di programma di Promozione della salute (Gaop).

I componenti individuati sono:

-          dott. Salvatore Cacciola, dirigente responsabile dell’UO Educazione e promozione salute aziendale (Asp di Catania);

-          dr.ssa Elena Alonzo, direttore UOC Servizio igiene alimenti nutrizione (Asp di Catania);

-          ing. Antonio Leonardi, direttore dell’UOC Servizio di impiantistica e antinfortunistica (Asp di Catania);

-          dott.ssa Angela Longo, referente Educazione alla salute dell’Ufficio scolastico regionale VII ambito territoriale di Catania;

-          dott.ssa Graziella Orto, dirigente scolastica dell’IC “Campanella-Sturzo” di Catania;

-          dott. Giuseppe Scebba; dirigente scolastico dell’IC “Gobetti” di Caltagirone;

-          dott. Giovanni Lutri, dirigente scolastico dell’IIS “Amari” di Giarre (scuola capofila).

L’Asp di Catania, e l’Ufficio scolastico regionale ambito territoriale di Catania, ciascuno per le proprie competenze, provvederanno a sostenere e a divulgare le iniziative previste, a realizzare attività di valutazione e monitoraggio, e a promuovere la salute e la cultura della prevenzione in ambito scolastico.

rectangle ad