COMISO (RG): Riapre la scuola materna Monserrato

Conclusi i lavori per la messa in sicurezza e adeguamento sismico della scuola materna Monserrato sita in via Roma. L’opera, per un importo complessivo di 688987,41 euro, di cui 629.575,88 euro a carico dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei ministri n. 3927/2011 e dalla Regione siciliana Dipartimento di Protezione Civile, è stata finanziata con decreto regionale della Protezione civile n. 58 del 17 aprile 2013.

Martedì 26 maggio p.v., alle ore 9.00, avrà luogo la cerimonia di riapertura della scuola alla prsenza del sindaco Filippo Spataro, della Giunta municipale e dei consiglieri comunali. I lavori sono stati eseguiti dall’impresa Di Vita Paolo di Ragusa.

“La scuola, dopo sette anni, potrà essere riconsegnata ai bambini – ha commentato il sindaco Spataro -. Benchè realizzata verso la metà degli anni ’70 non rispondeva ai requisiti di sicurezza sismica. Nel 2008 si sono inoltre evidenziati cedimenti strutturali ed è stato giocoforza necessario chiuderla per preservare l’incolumità di alunni, docenti e personale ausiliario. L’iter burocratico per ottenere il finanziamento per la ristrutturazione in termini di sicurezza dell’immobile è stato lento e difficile, poi l’inizio dei lavori e finalmente oggi, con soddisfazione, possiamo riconsegnare la scuola alla città, più bella e sicura. Dopo questi lavori, la scuola materna Monserrato è una delle poche scuole esistenti nel territorio del Ragusani a poter vantare, in termini di sicurezza antisismica, gli standard più elevati richiesti dalla normativa vigente”.

“I lavori – ha precisato il vice sindaco con delega ai Lavori pubblici Gaetano Gaglio – hanno riguardato il consolidamento del terreno delle fondazioni mediante l’esecuzione di micropali, il rifacimento dei muri di contenimento, l’adeguamento delle opere strutturali in elevazione mediante una cerchiatura metallica. All’interno sono stati ristrutturati gli ambienti degradati dai molti anni di disuso. Oggi possiamo dire di avere una scuola bella, moderna e sicura, sicuramente fiore all’occhiello del patrimonio edilizio scolastico comisano “.