NISCEMI (CL): L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RICONSEGNA DUE PARCHI GIOCO RISTRUTTURATI AI BIMBI DELLA CITTA’

Sarà ufficialmente riaperto venerdì 20 maggio alle 10 e riconsegnato ai bambini della città con un momento di festa e la partecipazione delle scuole dell’infanzia, il parco giochi di Piazza Martiri di Nassiriya (nella foto).
I lavori di ristrutturazione delle attrezzature gioco e di riqualificazione dell’area sono stati completati su disposizione dell’Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Francesco La Rosa e con una spesa di circa 55 mila euro, comprendente anche la ristrutturazione e la riqualificazione del parco giochi del quartiere Piano Mangione sito vicino il Centro socio culturale “Totò Liardo”, il quale sarà riconsegnato ai bambini della città il 27 maggio prossimo alle 10 con un altro momento ludico e di festa insieme agli alunni delle scuole dell’infanzia della città.
I due parchi gioco erano stati distrutti nel corso degli anni dai raid vandalici e dalle intemperie atmosferiche.
Adesso finalmente i bambini della città possono tornare a giocarci.
“La ristrutturazione e riconsegna dei due parchi gioco”, afferma soddisfatto il sindaco Francesco La Rosa” fa parte del programma degli interventi di riqualificazione delle aree urbane disposti dalla Giunta comunale.
I due parchi gioco sono stati dotati di nuove altalene, scivoli ed attrezzature per il divertimento dei bambini, i quali adesso si riappropriano del loro diritto a giocare in luoghi adatti, attrezzati, sicuri e privi di insidie.
E’ chiaro che i due parchi gioco sono dotati di sistemi di videosorveglianza per impedire ai vandali di tornare a distruggere le attrezzature.
Ricordo”, conclude il primo cittadino ”che anche tutti i cittadini compresi i genitori dei bambini, quali veri proprietari dei due beni pubblici, devono essere vigili per impedire che le attrezzature gioco possano essere nuovamente vandalizzate”.
Nelle aree dei due parchi gioco ristrutturati e riconsegnati, saranno affissi dei cartelli contenenti le regole di comportamento sul corretto utilizzo delle attrezzature gioco proporzionalmente all’età dei bambini.