MAZARA DEL VALLO (TP): PROSEGUE L’ITER PER LA RICHIESTA DI BALNEABILITA’ DELLE ACQUE DELLA SPIAGGIA IN CITTA’

“Il Comune di Mazara del Vallo persegue la linea affinché le acque prospicienti il Lungomare Mazzini, quelle della spiaggia in Città, vengano dichiarate balneabili già a partire da questa stagione estiva. Le richieste avanzate dal nostro Ente sono basate su elementi tecnici e biologici concreti e inconfutabili che attestano il non inquinamento delle acque. Abbiamo anche inviato una dettagliata relazione all’Ufficio Scientifico di Legambiente, che aveva chiesto notizie in merito, contenente i risultati delle analisi delle acque e l’elenco degli interventi effettuati che hanno trasformato il lungomare da una discarica a cielo aperto al sito pulito che è adesso, grazie alla chiusura degli scarichi fognari ed all’attivazione del depuratore”.
Lo ha detto il Sindaco di Mazara del vallo, on Nicola Cristaldi, annunciando l’invio all’Ufficio Scientifico di Legambiente Nazionale dei risultati delle analisi effettuate dall’ASP di Trapani nel tratto di area costiera del Lungomare mazarese. I risultati sulla balneabilità delle acque sono stati raggiunti già da diversi mesi come documentato dalle analisi effettuate dall’ASP di Trapani dal giugno 2015 al ottobre 2015.
“Gli Uffici regionali competenti – ha aggiunto il Sindaco -, basandosi su un vecchio piano portuale elaborato in passato dalla Capitaneria di Porto non ha inserito il tratto di mare della spiaggia in Città tra i siti balneabili nonostante le acque siano ormai pulite. Siamo certi che con una nuova relazione della Capitaneria di Porto che definisca in maniera esatta i limiti portuali, anche il tratto di mare della spiaggia in Città diverrà balneabile anche per la Regione Sicilia. I nostri Uffici tecnici – ha concluso il Primo Cittadino – sono al lavoro per il superamento delle problematiche sollevate da una farraginosa normativa. Ma una cosa è certa: le acque del lungomare sono pulite!”