CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP): “Festa di primavera” alla villa comunale

“Festa di Primavera” per gli studenti della scuole primarie alla villa comunale Regina Margherita. Lunedì 21 marzo a partire dalle ore 9,30, in occasione dell’arrivo della Primavera, l’associazione “Laurus Cultura e Ambiente”, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Pubblica Istruzione guidato dal vicesindaco Salvo Bologna e l’assessorato alla Cultura, retto da Marilena Barbara, ha organizzato una festa rivolta a tutti i bambini delle scuole elementari per “motivare, sostenere, stimolare e incoraggiare la curiosità dei bambini ad avvicinarsi alla natura”. I bambini assisteranno a delle lezioni guidate e saranno coinvolti tramite giochi e altre attività; con l’assistenza dei volontari dell’associazione pianteranno fiori e piante nelle aiuole della villa comunale per arricchire e colorare questo polmone verde della Città, di recente riqualificato. Ad ogni bambino, grazie alla collaborazione con l’azienda foreste demaniali di Trapani, l’associazione Laurus guidata da Gianni Gervasi, donerà una piantina perché i bambini la facciano crescere “con affetto e cura”. Prevista anche animazione curata dalla “Frappè Animazione” e la presenza del centro diurno anziani di Castellammare che curerà un recital di poesie; inoltre gli anziani regaleranno ai bambini delle tipiche uova pasquali da loro colorate. I componenti della Laurus, da circa un mese, si occupano della cura, manutenzione e pulizia di tutto il verde pubblico della città, compreso il cimitero comunale, con un servizio che prevede, come da convenzione, il rimborso delle sole spese affrontate. Il Comune, infatti, ha stipulato un accordo con l’associazione Laurus sia per il servizio “di manutenzione straordinaria e ordinaria” sia per “la cura, la valorizzazione e la promozione del verde pubblico comunale”. Un supporto “volto al potenziamento e alla qualificazione dei servizi comunali, che rappresenta uno strumento di riconoscimento del ruolo dell’associazionismo come espressione di impegno sociale”.