CALTANISSETTA: Sente rumori provenire dalla strada, si affaccia, vede un ladro in azione, suo conoscente, e chiama il 113.

IMG-20151221-WA0000Nella decorsa notte i poliziotti della Sezione Volanti, su richiesta pervenuta al 113, sono intervenuti in Vicolo Sant’Angelo, nel comune di San Cataldo, poiché era stato segnalato un furto in corso in un cantiere.
Gli agenti, giunti sul posto, prendevano contatti con la persona che aveva dato l’allarme alla Polizia, il quale riferiva che, poco prima, sentendo dei rumori provenire da uno stabile in ristrutturazione adiacente la sua abitazione e di sua proprietà, si affacciava notando un uomo, vestito con abiti neri, il quale aveva raccolto degli attrezzi da lavoro e stava per portarseli via. L’uomo specificava di aver riconosciuto nel ladro un suo conoscente che abita nei pressi e di avergli scattato delle foto con il cellulare.
IMG-20151221-WA0004I poliziotti, attraverso una porta in legno che era stata divelta, si introducevano all’interno dell’abitazione in ristrutturazione sorprendendo l’intruso tutto sporco di polvere, il quale colto di sorpresa non sapeva fornire spiegazione circa la sua presenza in quel luogo a quell’ora della notte.
Da un sopralluogo eseguito in un fabbricato abbandonato, attiguo al cantiere, gli agenti rinvenivano un secchio in plastica contenente attrezzi da lavoro trafugati, consistenti in livelle, martelli, piccozze, mazzuoli, cazzuole, spatole e altro materiale edile.
Il ladro, riferiva agli agenti che si era impossessato del materiale e di averlo occultato in una attigua abitazione abbandonata di sua proprietà per poi metterlo al sicuro in un secondo momento.
L’uomo era quindi condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di tentato furto aggravato. Il materiale edile rinvenuto, su disposizione del P.M. di turno era restituito al legittimo proprietario.