Ramacca (CT): Arrestato per porto d’armi e strumenti atti ad offendere e minacce

I Carabinieri della Stazione di Ramacca hanno arrestato LICITRA Giuseppe, 42enne, del luogo, dando esecuzione ad un’ordinanza di espiazione pena detentiva emessa dal Tribunale di Caltagirone.

L’uomo dovrà scontare una pena residua di 5 mesi e 26 giorni di reclusione poiché riconosciuto responsabile di porto d’armi e strumenti atti ad offendere, minacce ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulla persona, reati commessi a Mirabella Imbaccari e Caltagirone il 19 febbraio 2008.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria calatina.